blogCorpoepilazioneEstetica

Capillari rotti: l’estetista può aiutarmi?

Capillari rotti: l’estetista può aiutarmi?

Capillari rotti l'estetista può aiutarmi

 

Le tue gambe sembrano una cartina geografica a causa dei capillari rotti? Sappi che l’estetista può aiutarti.

Prima di tutto però cerchiamo di capire cosa sono. I capillari sono piccoli vasi sanguigni che mettono in collegamento vene e arterie. Poichè si allargano e restringono rapidamente, può capitare che si strappino: ecco quindi comparire quelle antipatiche e antiestetiche ragnatele rosse o scure sulla pelle. Di solito non causano dolore (al contrario delle vene varicose) anche se nel periodo estivo o premestruale possono procurare tensione, bruciore, formicolii e pesantezza. Ma perchè soffriamo di fragilità capillare? Le cause sono molteplici. Il caldo, la pressione, l’insufficienza venosa, bruschi cali o aumenti di peso, sbalzi ormonali, l’assunzione della pillola anticoncezionale, sono soltanto alcuni dei fattori che possono provocare l’insorgenza di questo tipo di problema.

Esistono due modi per trattare i capillari: la scleroterapia, per vene e capillari scuri, e il laser, perfetto per i capillari rossi delle gambe ma anche del viso. Insieme all’estetista puoi valutare il trattamento giusto per te. Tieni presente però che di solito il laser vascolare risolve gran parte delle problematiche (solo in casi specifici è necessario ricorrere alla micro-scleroterapia) permettendo così di ottenere ottimi risultati estetici senza iniezioni di farmaci, cerotti, fasce e costrizioni eccessive. Vediamo allora di cosa si tratta: di fatto, funziona come un fascio di luce che si concentra sulle zone da trattare, andando a colpire i vasi sanguigni da eliminare sottopelle. Il numero dei trattamenti necessari (che di solito sono molto rapidi, circa 30 minuti ciascuno) va valutato caso per caso ma di base si possono ottenere risposte positive già dopo uno o due trattamenti.

Il laser è pressochè indolore, al massimo sentirai un po’ di bruciore che potrà essere subito neutralizzato con una crema anestetica o un gel freddo. Tieni presente che, come per ogni trattamento “importante”, anche in questo caso potrebbero verificarsi degli effetti collaterali, tra i quali rossore, iperpigmentazione, formazione di croste o gonfiore, tutti comunque trattabili nell’arco di 2-7 giorni al massimo.

Il medesimo trattamento, opportunamente declinato a seconda delle necessità, può essere utilizzato anche per i capillari del viso (couperose), per la rosacea e, più in generale, per tutte le infiammazioni croniche del volto. La luce pulsata è da considerare un’alternativa altrettanto valida con risultati davvero apprezzabili.

Se non riesci più a guardarti allo specchio a causa dei capillari e pensi con terrore alle tue gambe in previsione della prossima prova costume, chiedici una consulenza personalizzata: insieme al nostro staff cercheremo una soluzione adatta alle tue esigenze. Contattaci!

Nails & Beauty di Flavia Grassotti

Via Matteotti 84/E Reggiolo (RE)

Tel. 0522-971686  Cell. 393-1006465